Casco per la realtà virtuale: utilizzo e migliori in circolazione

La realtà virtuale è un nuovo mondo che sta attirando milioni e milioni di curiosi e spettatori. Per accedere a questa dimensione, si utilizza un casco noto come Casco per la realtà virtuale che consente allo spettatore di accedere in un mondo totalmente tridimensionale e muoversi al suo interno. Come scegliere i migliori caschi? Come utilizzarli?

Casco per la realtà virtuali: i modelli migliori

Per un’ottima visuale e interazione con la realtà virtuale bisogna scegliere un casco di qualità che possa accompagnarci in un viaggio sicuro e bellissimo.

I modelli

Un primo modello è il QUMOX Nuovo Universal 3D. Questo casco si utilizza con uno smartphone da posizionare nell’apposito alloggio in plastica e da chiudere subito dopo per poterlo utilizzare. Lo smartphone deve avere una grandezza di schermo tra 3,5 e 5,7 pollici. Risulta avere qualche problema con i modelli IOS. Le lenti sono state strutturate in modo che le immagini scorrano in grande sullo schermo del telefono, ottenendo l’effetto 3D. Si tratta di un casco leggero e poco costoso, abbordabile anche per chi si approccia per la prima volta all’esperienza della realtà virtuale.

Il Leap HD Eimolife, è in plastica e di di produzione cinese ad un basso costo e accessibile per tutti. Si tratta di un casco compatibile con uno smartphone da 4 e 7,5 pollici. Ci troviamo uno strumento altamente maneggevole e confortevole. Le lenti sferiche sono di buona qualità ed è possibile regolare la larghezza, in modo che si possa adagiare al vostro viso. Dopo potrete regolare la distanza focale, dando risalto ai colori.

L’iHarbot VR-G ha una marcia in più: si tratta delle sue lenti in resina ad alta definizione che ridimensionano le immagini e diminuiscono l’effetto abbagliamento. In più ha una facile regolamentazione della distanza focale che è resa simile a quella della pupilla umana. Il dispositivo è compatibile con Iphone e con Android con schermi di 4 o 6 pollici.

Il Tera VR Box 2 ha il pregio di avere lenti ottiche asferiche di 42 millimetri di diametro, create con l’utilizzo di resina sintetica. Questi elementi migliorano il fenomeno di distorsione, rendendo altamente realistica l’esperienza 3D. Il casco è compatibile con modelli aventi uno schermo di almeno 6 pollici di grandezza. Vi è l’aggiunta di un telecomando Bluetooth ed è molto confortevole da indossare.

Il Luxebell 3D VR viene venduto in una confezione con annessi alcuni accessori: telecomando Bluetooth, un panno di pulizia per le lenti, due manuali di utilizzo e, infine, l’adattatore per la ricarica. Lo sportellino in plastica dove, solitamente, si posiziona lo smartphone è dotato di una rivestitura in spugna che protegge il telefono. Supporta schermi da 3,5 a 6 pollici di grandezza. In più nella parte superiore del casco, troverete l’entrata jack per poter inserire le cuffie. Insomma, un prodotto con un’ottima qualità prezzo, robusto ed estremamente confortevole. Approfondisci la notizia su ecodellalombardia.com. Curiosità inedite, notizie curiose e altre news ti aspettano.

La realtà virtuale è sempre più vicina. Acquistando uno dei caschi elencati, potrete anche voi entrare a far parte di questo magnifica e tecnologica realtà.

Exit mobile version