Scienza e Tecnologia

Amazon e la realtà aumentata

La realtà aumentata di Amazon potrebbe aumentare il fatturato del colosso del commercio internazionale. Come funziona questa novità?

In cosa consiste

La novità che coinvolge sia Google che Amazon si chiama AR View. In realtà, si tratta di un sistema che consente di vedere un oggetto tridimensionale prima che arrivi il pacco di Amazon.

Per alcuni oggetti, in settori come: abbigliamento, arredamento, giocattoli, ecc. questa nuova tecnologia potrebbe fare davvero la differenza. Infatti, secondo la sperimentazione condotta da Amazon in collaborazione con Google ARCore, si tratta di una vera e propria rivoluzione.

A regime, il venditore potrà scattare delle foto dell’oggetto da diverse angolazioni. In questo modo, il sistema ne creerà un’immagine tridimensionale. Infine, il potenziale acquirente potrà fare delle prove in casa.

Basterà, infatti, avviare l’app collegata alla fotocamera e riprendere la propria casa per poter vedere l’oggetto come se fosse già posizionato, ovviamente in realtà aumentata.

Per questo, sarebbe necessario solo lo smartphone, senza visori particolari. C’era già stato un precedente da parte di Ikea, ma Amazon punta a essere l’unico punto vendita di riferimento, dato che le categorie merceologiche sono molte di più.

Perché è interessante

Il progetto di realtà aumentata di Amazon è interessante perché cambia radicalmente l’esperienza dell’utente. Se prima, questi doveva accontentarsi di foto e video non sempre conformi al prodotto arrivato, oggi si può scegliere guardando l’oggetto in tre dimensioni, con la possibilità di posizionarlo in anteprima dove dovrebbe essere.

Questo consentirà all’utente di fare una serie di valutazioni. In più, non potrà che aumentare il flusso di acquisti da mobile: utenti che non possono essere più sottovalutati. Quindi, cambia radicalmente il rapporto tra e-commerce e cliente.

Per ora, Amazon resta tra i pochi a fare questa proposta. In futuro, ci si aspetta anche che i piccoli gestori online possano fare altrettanto.

La realtà aumentata di Amazon oltre l’intrattenimento

Il sistema di realtà aumentata di Amazon, ma anche quello di Ikea, sfrutta lo stesso metodo tecnologico dei nuovi videogiochi. La realtà aumentata passa, quindi, da un settore videoludico a un elemento fondamentale della vita quotidiana.

Nonostante sia stata fatta una prima sperimentazione in iOS, al momento ArCore è disponibile solo nel Play Store e si può scaricare gratuitamente da qui.

Google ha annunciato il mese scorso, quindi potrebbe valutare altre collaborazioni con altre grandi realtà in futuro, soprattutto se il sistema dovesse trovare il favore dei clienti di Amazon. Cosa ne pensi di questa soluzione?

Tags
Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close
Close