Computer & Hardware

Allarme casa fai da te per tutte le tasche!

Purtroppo la delinquenza è sempre in aumento e soprattutto a causa dei cosiddetti “topi d’appartamento” le case non sono più al sicuro.

Gli antifurti per mettere in sicurezza le abitazioni stanno diventando sempre di più un lusso, ma fortunatamente esistono rimedi per tutte le tasche, che in questo articolo vi consiglieremo.

Allarme casa fai da te: quale scegliere

Negli ultimi tempi stanno prendendo sempre più quota sul mercato i kit fai da te, ma bisogna stare molto attenti alla scelta degli stessi.

Una tipologia di modello che consigliamo è il sistema di antifurto casa fai da te di Diagral, prodotto dall’azienda leader in Europa, un antifurto completamente senza fili e creato proprio per le esigenze del fai da te.

Lo si può trovare in vendita nei centri specializzati in bricolage.

Una volta acquistato è facilissimo da installare, solo il proprietario è a conoscenza dei codici per la disattivazione e logicamente dove sono installati i dispositivi esterni che rilevano la presenza di intrusi in casa.

Il manuale è molto chiaro nelle spiegazioni per l’installazione e lo stesso riesce a guidare nei posti più vulnerabili dell’abitazione.

Se esistessero ancora dubbi si può sempre telefonare ad un call center della Diagral, che darà un ulteriore chiarimento.

Cambiare casa non è un problema per il tuo allarme casa fai da te

Qualcuno si può chiedere cosa accade se si decide di cambiare casa e che fine farà l’allarme casa fai da te installato nella vecchia abitazione.

Nessun problema con l’antifurto Diagral, perché questo basta disattivarlo, smontarlo per poi installarlo nella nuova abitazione senza alcun problema né di logistica né di adattamento al nuovo impianto elettrico.

Grazie alla tecnologia radio TwinBand, la quale è stata testata sia in campo militare che civile con ottimi risultati, si può stare veramente tranquilli una volta attivato l’allarme casa fai da te della Diagral, perché questo sistema permette di essere sempre al sicuro come dimostrato dai riscontri e dai feedback fatti fino ad ora ed in più si prospetta un futuro sempre più all’avanguardia per questi sistemi di allarmi, che saranno sempre più affidabili e non mostreranno malfunzionamenti ne falle nonostante i costi molto accessibili.

Va anche ricordato che recandosi nei negozi di bricolage è possibile trovare ulteriori apparecchiature per rafforzare il sistema di allarme casa fai da te acquistato in precedenza così da poterlo adattare al meglio alle proprie esigenze personali.

Come è alimentato questo allarme casa fai da te?

Questo specifico allarme casa fai da te non è obbligatoriamente da collegare alla rete elettrica dell’abitazione, infatti ogni apparecchiatura di questo tipo si può alimentare con l’uso di pile alcaline da 9 V, che si trovano facilmente in commercio.

Con l’uso di queste pile l’apparecchiatura avrà una durata minima di circa due anni, quindi è facile calcolare di quanto verranno tagliati i costi sia per quanto riguarda il consumo elettrico, che per la manutenzione dello stesso allarme nel caso in cui si dovesse aver bisogno di un esperto del settore.

Da questa guida si può capire quanto sia facile sentirsi al sicuro con un allarme casa fai da te della Diagral, un’azienda al servizio dei clienti.

Abbiamo spiegato come sia semplice l’installazione di questi antifurti e di come grazie al manuale d’uso si possono individuare i punti della casa più vulnerabili ed il tutto senza avere bisogno dell’aiuto di nessun esperto nel settore che debba venire a conoscenza dei codici segreti. In più se si cambia casa, l’antifurto acquistato può essere disinstallato dalla vecchia abitazione per rimetterlo in funzione nella nuova con tutti i nuovi parametri.

Non va dimenticato inoltre che recandosi nei negozi di bricolage si può decidere di rafforzare questo tipo di allarme fai da te per la casa con ulteriori apparecchiature, soprattutto nel caso in cui si cambi casa e quest’ultima sia più grande della vecchia. L’alimentazione infine se lo si vuole può non pesare sulla rete elettrica di casa, ma con pile alcaline di 9 V presenti in commercio e facili da trovare, le apparecchiature dell’antifurto avranno una durata minima di due anni.

Cercare qualcosa di più in un antifurto per la casa è quasi impossibile, perché questo tipo è dotato anche di un sistema radio TwinBand testato in ambienti anche militari e che ha sempre dato riscontri più che positivi.

Con un allarme casa fai da te della Diagral, si potrà quindi andare in vacanza in estate, partire per un fine settimana, festeggiare il Natale lontano di casa ed il tutto con la massima tranquillità e sicurezza, perché ovunque vi troverete il vostro antifurto terrà lontano i “topi d’appartamento” o altri intrusi.

Avere la propria casa al sicuro da eventuali furti non è mai stato così facile ed il tutto a prezzi molto ragionevoli, perché anche chi ha poche finanze deve avere la possibilità di difendere la sua casa e Diagral è a queste persone che vuole riferirsi, cioè alla maggioranza del popolo italiano e non solo.

Tags
Show More

Staff

Lo Staff di TecnoArena.net, ama tutto quello che riguarda la tecnologia e il WEB. INTERNET rappresenta una risorsa infinita per chi ha voglia d'imparare e scoprire sempre nuovi orizzonti. Se hai una mente aperta e vuoi condividere le tue idee, unisciti a noi, insieme possiamo crescere!

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close
Close