Internet

Come contattare Amazon

Come contattare Amazon? Ecco tutte le soluzioni online e per smartphone iOS e Android per contattare il servizio clienti Amazon.

Indice

Contattare Amazon: tutte le informazioni
Sul sito
Richiedi una telefonata
Indirizzi e-mail di contatto
Come contattare Amazon dai social network

Contattare Amazon: tutte le informazioni

Il servizio clienti di Amazon si può contattare in diversi modi. In caso di emergenza, si può anche chiedere che sia Amazon a telefonare al numero del cliente entro un minuto dalla richiesta di chiamata.

Prima di contattare Amazon, si devono avere a portata di mano:

  • Dati dell’ultimo ordine: oggetto acquistato, data di ordine, data di arrivo prevista (o data di arrivo del plico a casa).
  • Dati riferiti all’utente: nome e cognome, indirizzo, ecc. Il servizio clienti dovrebbe essere disponibile solo a chi ha già un account Amazon e si collega al proprio account. Se sei già collegato al sito, ti verrà chiesta una conferma dell’identità.
  • Documenti di trasporto: se il pacco è già stato ricevuto.
  • Messaggi intercorsi con il venditore: necessari se il venditore terzo non ha voluto gestire il rimborso o la sostituzione.

In più, se si è clienti Amazon Prime, l’operatore del servizio clienti potrà verificare subito se c’è un problema con la spedizione. Si può contattare il servizio clienti:

  1. In chat.
  2. Per telefono.
  3. Via e-mail. Se si sceglie questa strada, è importante usare la stessa e-mail collegata all’account di Amazon per contattare il servizio clienti.

Ecco passo passo, come fare per ottenere risposte da Amazon.

Sul sito

La prima cosa da fare è andare sul sito Amazon.it e collegarsi con il nome utente e la password. Se il problema riguarda un ordine, si dovrà andare a I miei ordini, presente tra le voci del panmnello di controllo.

Accanto a ogni prodotto, ci sarà il bottone per contattare l’assistenza. Basta andare su: Ricevi assistenza prodotto. Se non trovi questa frase, puoi andare in fondo alla pagina e cliccare su Aiuto.

Se scegli la seconda opzione, vai su Ulteriori Informazioni? e da lì vai su Contattaci. Troverai, quindi, una schermata con 4 bottoni: scegli in base al servizio per cui chiedi informazioni. Ora, in basso, troverai un menù a tendina. Per richiedere assistenza, scegli in successione dai menù a tendina che pian piano compariranno:

Il tipo di problema —> I dettagli del problema —> Telefono/Chat/E-mail (= scegli come contattare Amazon).

Scegliendo Chat, comparirà una finestra dove si avrà a disposizione un operatore per risolvere il problema. Una volta risolto, vai su Chiudi chat in altro a destra e riceverai la copia dei messaggi alla mail associata al tuo account.

La chat è attiva anche da smartphone e da tablet, sia iOS che Android. Basta scaricare l’app ufficiale di Amazon. Se non dovesse esserci la chat, basta andare con lo smartphone su Amazon.it da browser. In fondo, ci sarà il link Richiedi la versione desktop da cliccare. A quel punto, si potrà scegliere l’assistenza via chat come detto sopra.

Richiedi una telefonata

Per richiedere una telefonata da parte di un operatore Amazon, basta cliccare il bottone Telefono e inserire il proprio numero. Amazon di solito chiama con un numero straniero, ma mai in privato. In ogni caso, come si risponde, parte una voce guidata che informa che si tratta di Amazon.

L’assistenza per telefono è gratis sia da smartphone che da numero fisso. Quando chiama l’operatore, verificherà prima la tua identità, poi ti chiederà maggiori informazioni sul problema.

Per richiedere la telefonata da smartphone iOS/Android o da tablet, si apre l’app ufficiale. Ecco le voci da toccare:

Menù (= le tre linee orizzontali) —> Servizio clienti —> Contattaci (è in fondo alla pagina) —> Hai delle domande? —> Chiama il servizio clienti.

Ora, l’app potrebbe chiedere l’autenticazione con password o con impronta digitale. Subito dopo, ci sarà il Menù con le varie opzioni da cliccare in base al problema riscontrato (= è identico alla versione per PC).

Alla fine, digita il tuo numero e tocca su Chiamami adesso. L’operatore chiamerà in pochi secondi.

Indirizzi e-mail di contatto

Se il problema è difficile da spiegare, potrebbe essere più utile inviare una e-mail ad Amazon. Per problemi specifici, sono gli operatori stessi a dare gli indirizzi e-mail specifici (= come nel caso della segnalazione delle recensioni non conformi).

In questi casi, è necessario andare sulla propria e-mail e contattare da lì il reparto giusto, avendo cura di scrivere sempre l’indirizzo e-mail e il nome e cognome della persona che ha in gestione quell’account.

Per una richiesta generica, però, basta andare sulla pagina Contattaci e scegliere il bottone E-mail. A questo punto, basterà scrivere il messaggio e cliccare su Invia. In questo caso, la risposta arriverà direttamente alla mail indicata nel modulo di contatto.

Per poter inviare un’e-mail all’assistenza clienti di Amazon dallo smartphone o dal tablet, basta andare su Contattaci e da lì Contatta il Servizio Clienti via e-mail.

A questo punto, basta scrivere l’e-mail e inviarla dal bottone in fondo.

Come contattare Amazon dai social network

Pochi sanno che si può contattare Amazon direttamente sui social network. Basta inviare un messaggio privato su Twitter all’account @AmazonHelp. In questo caso, si dovranno indicare all’operatore su Twitter il nome e cognome, oltre all’indirizzo e-mail associato al tuo account Amazon.

Il consiglio è di usare questa opzione solo se le altre non sono disponibili, perché per l’operatore sarà più semplice verificare le informazioni relative al tuo account.

Se il problema non dipende da Amazon, ma dal venditore terzo, il consiglio è di contattare direttamente il venditore dal Centro Messaggi. La voce si trova nel pannello di controllo, nel riquadro al centro, nella seconda riga di riquadri.

Se il venditore dovesse creare problemi, oppure se la spedizione non dovesse essere conforme, allora si potrà contattare il servizio clienti come abbiamo visto. Amazon non dispone di un indirizzo per l’invio di raccomandate e molto difficilmente si arriva alle vie legali.

La soluzione migliore è quella di contattare l’operatore e richiedere un sollecito da parte dell’operatore. Gli operatori rispondono tranquillamente in italiano e si può ottenere senza richiederla la trascrizione della chat, se si è chiamata l’assistenza con questo metodo.

Tags
Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Guarda anche
Close
Back to top button
Close
Close