Internet

Come fare soldi con Clickbank

Come fare soldi con Clickbank? Vediamo di cosa si tratta e come funziona questo metodo per guadagnare denaro direttamente online.

Cos’è

Clickbank è un canale di affiliazione che consente di guadagnare in percentuale. Come per altri programmi di affiliazioni online, è molto semplice da usare.

Si sceglie la categoria di riferimento, il prodotto e si inserisce poi il link sul proprio sito. Infine, se un proprio utente compra quel prodotto passando prima dal sito, si ottiene una percentuale variabile sul venduto.

Oltre a questo, è importante sapere che la percentuale può variare non solo da prodotto a prodotto, ma anche in base al rendimento del singolo webmaster. Infatti, chi vende di più può trovare sempre nuove offerte e maggiori guadagni.

Il denaro viene accreditato direttamente sul conto corrente una volta raggiunti i 100 dollari di guadagno. Si può chiedere direttamente dal proprio pannello di controllo, dal quale si potrà verificare anche la somma fino a quel momento accumulato, le campagne in corso, quelle terminate con successo, ecc.

Come funziona

Per iniziare su Clickbank, la prima cosa da fare è andare sul sito e registrarsi.

Il sito è completamente in italiano, ma alcune funzioni, come il form di registrazione, sono in inglese finché non si seleziona la lingua italiana. Dopo aver inserito tutti i dati richiesti, è necessario confermare via mail.

Per farlo, se ne riceverà una con il link di conferma. Una volta cliccato, basta fare il Login per iniziare. A questo punto, basterà andare alla sezione Mercato per capire quali sono i prodotti di questa piattaforma e quali promuovere al meglio.

In più, per chi è alle prime armi, la piattaforma offre anche formazione gratuita, accedendo alla sezione dedicata agli affiliati.

Una volta scelto il prodotto, sarà necessario promuoverlo, inserendo sui propri canali il link di affiliazione. Quindi, si andrà a guadagnare in percentuale in base alle vendite generate.

Quali sono le categorie prodotto

Le categorie prodotto sono tantissime. Quindi, in base all’argomento del proprio sito, si può scegliere qual è la strategia migliore per monetizzare e, quindi, la categoria di riferimento. Per esempio, un sito che si occupa di affari e finanza troverà la sezione corrispondente.

Le categorie prodotto disponibili attualmente sono:

  • Arte e intrattenimento;
  • Come visto in TV;
  • Sistemi di scommesse;
  • Affari/investimenti;
  • Computer/Internet;
  • Cucina, alimenti e vino;
  • E-business ed E-marketing;
  • Istruzione;
  • Occupazione e Lavoro;
  • Narrativa;
  • Giochi;
  • Prodotti ecologici;
  • Salute e Fitness;
  • Casa e giardino;
  • Lingue;
  • Dispositivi mobile;
  • Genitori e famiglie;
  • Politica/cronaca;
  • Riferimenti;
  • Self-help;
  • Software e servizi;
  • Spiritualità, New age e credenze alternative;
  • Sport;
  • Viaggi.

Nulla vieta di usare più sezioni se inerenti alla propria attività. A questo punto, si otterrà un elenco di prodotti. Per scegliere il prodotto, basta andare alla voce Promuovi.

Cosa serve per iniziare a guadagnare

Per iniziare a guadagnare, è necessario proporre il prodotto, presentarlo al meglio e spingere, di conseguenza, alla vendita.

Quindi, non serve per forza un sito o un articolo che parli di quel prodotto. Si possono creare su Facebook pagine o gruppi di interesse su un determinato argomento, dove presentare il prodotto e invitare gli utenti a sceglierlo.

In più, si può anche sponsorizzare, con la possibilità di aumentare così le vendite. La cosa importante è scegliere qualcosa che si riferisca al proprio mercato.

Infatti, l’unico problema di questo circuito di affiliazione è che ha poche offerte in italiano, mentre per gli Stati Uniti ha diverse proposte per i propri affiliati.

Come detto prima, una volta raggiunti i 100 dollari, è possibile richiedere il pagamento per le vendite realizzate entro 30 giorni e sempre dopo il termine della campagna.

Come ricevere i pagamenti da Clickbank

I pagamenti si ricevono ogni volta che si raggiunge il payout. Si riceve direttamente un bonifico al numero di conto corrente indicato al momento della registrazione. La richiesta si fa direttamente sul proprio pannello di controllo, dove si può impostare una soglia di pagamento superiore in base alle proprie esigenze.

I pagamenti sono abbastanza puntuali e la piattaforma viene considerata affidabile dal 1998. Purtroppo, però, il sito non è cambiato molto da allora e i prodotti presenti non sempre sono all’altezza delle aspettative.

Per iniziare a guadagnare con un blog, ma anche con una pagina o con un gruppo Facebook, questo può essere un ottimo modo per iniziare, visto che è affidabile.

Per quanto riguarda il come dichiarare quanto ottenuto con Clickbank ci sono due soluzioni: o si inseriscono negli altri redditi come un qualcosa in più, oppure si dovrà chiedere al proprio commercialista o al CAF una soluzione alternativa che permetta di non aprire la partita Iva se gli introiti sono limitati.

In questo modo, si potrà stare tranquilli per qualsiasi guadagno ottenuto attraverso i circuiti di affiliazione online e non soltanto con questa piattaforma, che ha in ogni caso i suoi vantaggi.

Non resta che provare a usare questa piattaforma: le opinioni in giro sono positive e non lasciano dubbi in merito ai pagamenti!

Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button