Internet

Come condividere file online

Come condividere file di grandi dimensioni e/o a diversi contatti? Il consiglio è di scegliere uno dei sistemi presenti in questo articolo.

Condividere file in chat

Per iniziare, se il peso del file non è eccessivo e solo una persona deve riceverlo, i sistemi di messaggistica istantanea sono l’ideale.

Per esempio, si può usare la chat di Facebook, quella di Whatsapp o meglio ancora, quella di Telegram per inviare file .doc, .pdf o video di dimensioni accettabili. Naturalmente, ogni servizio di messaggistica ha la sua soglia, ma non ci saranno costi aggiuntivi.

Usare i tool online

Se, invece, è necessario condividere file con più persone in tempo reale, la soluzione migliore per tenere traccia di tutto è sicuramente usare un tool online. Ce ne sono tantissimi, sicuri e affidabili, ma alcuni possono essere a pagamento.

Allora, come fare? Basta scegliere la soluzione migliore tra queste:

  1. JumboMail. Il servizio è gratis fino a 5 GB, poi passa a pagamento. Il sito ufficiale ha già il tool per inviare via mail, anche a diverse persone, lo stesso file. Si possono inviare anche delle cartelle, trascinandole. Si riceverà una mail di conferma.
  2. WeTransfer è un sito noto per il trasferimento di file di grandi dimensioni. Si possono inviare gratis fino a 2 GB, anche a persone diverse. La cosa importante è conoscere gli indirizzi e-mail e accettare le condizioni di servizio.
  3. FileMail. Il sito permette di inviare file di grandi dimensioni, ma anche di impostare una password di sicurezza. I trasferimenti possono avvenire anche attraverso FTP e Torrent nella versione free.

Sfruttare i servizi in Cloud

In alternativa, si possono sfruttare i servizi in Cloud. Il primo più noto è certamente Google Drive, che si ottiene semplicemente con un account Gmail. Superando un invio di 25 MB nella mail, l’allegato viene mandato direttamente con il sistema cloud.

In alternativa, si può caricare il file su Drive e scegliere File —> Condividi per condividere a un unico indirizzo e-mail, oppure a chi si vuole con un link di download, da inviare poi sempre via mail o tramite chat.

Infine, c’è One Drive, che si può usare tramite Outlook. Dal bottone + (= Nuovo) si potrà aggiungere il file. In base al peso, il sistema userà One Drive. Naturalmente, anche Dropbox è adatto a questo scopo: basta inserire i file da caricare e inviarli poi all’indirizzo e-mail, semplicemente ottenendo il link dei file.

Per averli, basta cliccare con il tasto destro il file e andare su Ottieni Link.

Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button