Scienza e Tecnologia

Cos’è l’intelligenza artificiale

Cos’è l’intelligenza artificiale e perché condiziona il modo di vivere delle persone? Quali sono gli impieghi futuri di questa tecnologia?

Cos’è

L’intelligenza artificiale è la capacità di una macchina (quindi di un computer, per esempio), di prendere decisioni e di fare delle scelte, persino di imparare come un essere umano. In questo modo, alcuni compiti possono essere svolti in automatico e, quindi, alcune procedure diventano più veloci.

Come funziona

Il settore è in rapidissima espansione, ma non tutti sono d’accordo con la definizione di base. Infatti, molti ritengono che non sia il caso di chiamarla “intelligenza”, visto che si basa su due regole matematiche.

La prima è la logica fuzzy. Il computer utilizza il codice binario. La logica fuzzy crea un valore medio tra 0 e 1 che consenta alla macchina di “comprendere” le sfumature. Oltre a questa, c’è la regola della rete neurale.

In pratica, così come l’essere umano sfrutta i collegamenti tra neuroni nel cervello, così la macchina dovrebbe avere un modello matematico strutturato per fare delle associazioni logiche senza che nessuno lo programmi.

Dove si usa

Al momento, si usa soprattutto nell’ambito informatico, robotico e web. Infatti, per esempio, Google sfrutta l’intelligenza artificiale per riconoscere le immagini e presentare contenuti affini. In alternativa, questa tecnologia si utilizza nelle auto che si muovono da sole.

In più, si utilizza anche nei robot che cercano di imitare il comportamento umano, ovvero di: parlare, imparare, camminare, ecc.

Tra gli impieghi contemporanei, ci sono anche le risposte automatiche dei bot in chat e i sistemi Cortana, Siri, ecc. per l’assistenza vocale su smartphone e PC.

Impieghi futuri

In realtà, non c’è limite per l’utilizzo di questa novità assoluta di questo secolo. Infatti, si ritiene che nei prossimi 20 anni i robot saranno in grado di comportarsi in tutto e per tutto come esseri umani e di essere in grado di strutturare un proprio pensiero e un proprio carattere.

Al momento, però, queste prospettive si possono considerare ancora dei sogni. Per ora, si continua a sperimentare, con l’obiettivo di qualsiasi invenzione: migliorare la vita dell’essere umano per quanto possibile.

L’intelligenza artificiale incide già ora la ricerca online. Sarà da vedere quali saranno le prospettive future in tal senso. Sicuramente, oggi non si può fare a meno di conoscere almeno l’informatica di base e di scoprire quali sono i cambiamenti in atto anche in questo settore, se non dell’automazione in senso stretto.

Tags
Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close
Close