Computer & Hardware

Migliori stampanti laser a colori multifunzione

Quali sono le migliori stampanti laser a colori multifunzione? Ecco come scegliere quella che fa per te in base alle caratteristiche tecniche della stampante.

Cos’è una stampante multifunzione

Cosa fa una stampante laser multifunzione? Oltre a fare le fotocopie in bianco e nero e a colori, scansiona e consente di inviare fax dal computer. In più, l’uso del laser come tecnologia permette di usare meno inchiostro possibile, ottenendo così un notevole risparmio di tempo. Quali sono le caratteristiche da vedere prima di comprare una stampante così?

14 caratteristiche delle migliori stampanti laser a colori multifunzione

  1. Peso. In realtà, incide più sullo spazio disponibile che sulle tasche. Per la spedizione, potrebbe essere utile.
  2. Velocità. Quante fotocopie fa quel modello in un minuto? Lo dicono le voci: PPM e IPM.
  3. Risoluzione. Si verifica alla voce DPI.
  4. Connessione. Le migliori stampanti laser a colori multifunzione usano la connessione Wi-Fi di casa + quella NFC per stampare file da smartphone. Si dovrà vedere la compatibilità con Google Cloud Print o con AirPrint (dipende se si ha un Windows o un Mac).
  5. Quanto stampa la macchina in un mese? Il ciclo mensile indica il massimo che la stampante può fare in un mese.
  6. Fronte/retro automatico. Consigliato per non perdere tempo.
  7. Fax. C’è/non c’è? Si usa facilmente?
  8. ADF. Serve per le scansioni. Caricando più fogli, si ottengono maggiori scansioni.
  9. Schermo. Il modello è a colori/bianco e nero? I pulsanti sono facili da usare? Quanto è grande?
  10. Carta e formato. La carta accettata dalla gran parte delle stampanti domestiche è l’A4, al massimo l’A3. Se si stampa spesso con formati diversi, vale la pena pagare di più per la stampante.
  11. Ma la memoria? La stampante è dotata di RAM e processore. Vale la pena darci un’occhiata per non pentirsene dopo. Per sicurezza, conviene scegliere modelli che garantiscano l’inserimento di microSD al bisogno.
  12. Led o laser? Meglio preferire il laser al momento, perché sono più veloci, anche se la differenza è di poco.
  13. Cartucce compatibili. Ci sono/non ci sono? Quali sono i prezzi delle cartucce originali?
  14. Driver. Dovrebbero essere sempre inclusi e compatibili con i maggiori sistemi operativi. In alternativa, si dovrebbero trovare sul sito dell’azienda produttrice.

Fino a 300 Euro

Quali sono i modelli fino a 300 Euro con un buon rapporto qualità/prezzo?

  • HP Laserjet PRO M277dw. Fronte retro automatico, fax, stampa, scansiona e copia, fino a 14 pagine al minuto. Per le immagini a colori, si arriva a 3600×3600 DPI di risoluzione. Funziona con supporto Wi-Fi.
  • HP LaserJet Pro M176n. Con 20mila pagine di ciclo mensile, stampa, copia e fax, questa multifunzione è la più adatta per le piccole attività. La risoluzione è di 600×600 DPI per 16 ppm per le copie B/N. L’unica pecca è che non ha il fronte retro automatico.
  • Brother DCP-9020CDW. 18 pagine al minuto. Scansiona, copia, e fa il fronte retro automatico. Non ha il fax. La risoluzione 19.200 DPI per le immagini fa perdonare questa piccola pecca, accanto al peso ridotto e il doppio scomparto (uno per una sola copia, l’altro per più copie). il display è touch e si può usare un sistema cloud Google/Apple.
  • Xerox 6027V_NI. Stampa, scansiona, fotocopia, dispone di fax. Stampa fino a 18 pagine al minuto e consuma poco. Ha un ciclo mensile da 30mila pagine al mese. Qual è il contro? Non ha la stampa fronte retro. La risoluzione da 1200×2400 DPI è anche buona per i documenti, ma poco efficace per la stampa di foto a casa.

300-500 Euro

Se si può spendere fino a 500 Euro, quali sono le migliori stampanti laser a colori multifunzione?

  • Brother MFC-9340CDW. Anche se un po’ pesante (quasi 28 chili), questa stampante è quella giusta per: copiare, scansionare fino a 35 fogli di fila, inviare un fax o fare la stampa fronte retro. La risoluzione massima è di 2.400 x 2.400 DPI. Con tecnologia a LED, fa 22 stampe al minuto. Per stampare, si può usare tranquillamente la linea Wi-Fi.
  • Samsung Xpress C1860FW. Samsung è una certezza quando si parla di stampanti multifunzione. Questo modello non si smentisce. 50 fogli per la scansione ADF, 18 pagine al minuto, copia, scansione e fax. Manca il fronte/retro automatico, ma poco male. Il display automatico permette di gestire anche le stampe da smartphone con sistema NFC. 256 sono i MB di RAM disponibili, mentre il processore è Dualcore da 150 MHz.

 

I modelli di lusso

Chi può spendere più di 500 Euro per una stampante multifunzione, può contare su qualche chicca in più. Per esempio, delle prestazioni maggiori per ADF, doppio vassoio per la carta, oppure processori e RAM con maggiore capienza e funzionalità.

  • Brother MFCL8850CDWYY1. A un prezzo di quasi 1000 Euro, manca solo che faccia il caffè. Per il resto, questa stampante multifunzione fa davvero tutto. La risoluzione è di 19.200 x 19.200 DPI, include 250 fogli come capienza vassoio, invia fax, stampa, copia e scansiona. Ha il touchscreen e si può contare su una RAM espandibile e su un processore a 400 MHz. Purtroppo, i consumi potrebbero essere un po’ più elevati.
  • La Xerox WorkCentre 6605V/DN è più conveniente. Poco sotto i 600 Euro, garantisce 80mila stampe al mese, fronte retro automatico e vassoio capiente. In più, si possono scansionare fino a 50 pagine di fila. Si può stampare direttamente collegando la chiavetta USB alla stampante e scegliendo dallo schermo cosa stampare.
  • HP LaserJet Pro M570dw siamo sotto i 1000 Euro. Scansione e stampa in cloud, ma anche la possibilità di 50 fogli per l’ADF. In più, questa stampante ha una memoria RAM espandibile e 850 fogli inseribili nel vassoio. Con una risoluzione di buona qualità, si riescono a stampare fino a 18 pagine al minuto.

Quale scegliere

Le migliori stampanti laser a colori multifunzione sono l’ideale per chi ha bisogno di stampare da casa. Se si tratta di una stampa ogni tanto, magari di documenti, conviene scegliere un modello senza fax, che però assicuri stampa fronte/retro veloce e un supporto ADF adatto.

In alternativa, si possono scegliere modelli con fax, che garantiscano minori consumi e un lavoro massiccio in termini di stampe al minuto.

Chi vive con lo smartphone sul cuscino dovrebbe pensare a modelli che permettono la stampa diretta dal dispositivo o tramite cloud.

Infine, per scegliere bene, le 14 caratteristiche di base sono un ottimi riferimento per non sbagliare in base al budget a disposizione.

Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button