Scienza e Tecnologia

Smartphone e tablet per la gestione dei consumi: ecco i cronotermostati Bpt

Cronotermostati bptLa questione energetica e ambientale è da anni al centro dell’attenzione, e fortunatamente sempre più persone si stanno sensibilizzando su questo tema. La questione però diventa sempre più complessa quando si avvicina l’inverno e le temperature si abbassano, facendo impennare la spesa per i consumi in maniera esponenziale. Da tempo, in moltissime case, soprattutto in quelle zone maggiormente colpite dal freddo, sono dotate di cronotermostati utili per gestire al meglio i consumi.

Moltissime aziende tra le quali la Bpt hanno deciso di migliorare l’efficienza di queste apparecchiature, inglobandoli con le nuove tecnologie, con smartphone e tablet, con connessioni wi-fi ad Internet e GPS, utili per avere un maggiore controllo sulla gestione del calore.

Cronotermostati e nuove tecnologie per l’efficienza energetica

Quando si parla di cronotermostati si parla di apparecchiature per la domotica, che aiutano a gestire gli impianti di riscaldamento, allo scopo di regolare le temperature. Questo è reso possibile da una centralina elettrica, che permette di programmare nel migliore dei modi l’emissione del calore, selezionando la fascia oraria in cui si desidera attivare l’impianto, e le temperature che riteniamo più adatte a noi. Grazie ai cronotermostati è quindi possibile controllare la quantità di energia da utilizzare, basta impostare i tempi e il calore a seconda del nostro ambiente.

I cronotermostati si attivano attraverso un interruttore, che scattano al momento del cambiamento di temperatura, con conseguente accensione dell’impianto di riscaldamento. Queste apparecchiature possono essere di vari tipi, in modo da andare incontro alle esigenze di tutti, legate per esempio agli abitanti e alle loro abitudini, come il tempo passato in un certo ambiente, oppure alle dimensioni di quest’ultimo. Ci sono infatti cronotermostati giornalieri e settimanali: i primi sono più utili nel caso ci fossero sempre le stesse abitudini, se queste invece saranno diverse, sono consigliabili i secondi.

Oggi per migliorare la gestione dei consumi sono utilizzati sempre di più dei cronotermostati che funzionano a stretto contatto con le tecnologie a distanze, attraverso smartphone e tablet, e sono infatti pensati per essere controllati con specifiche App che aiutano ad interrompere o attivare l’emissione di calore, oppure di controllare le temperature.

Cronotermostati Bpt, prodotti all’avanguardia

Specializzata nella produzione di apparecchiature per la domotica, come antifurti, citofonia, e per la termoregolazione, la Bpt è ormai famosa in tutto il mondo. La produzione dell’azienda è varia, e si adatta a tutte le esigenze, e a tutte le condizioni, con funzionalità estese per offrire una gestione dell’ambiente molto più precisa.

Soprattutto per la termoregolazione, la Bpt propone strumenti affidabili, facili da usare, e pratici, con attenzione nel design, proprio per inserire questi dispositivi in tutti gli arredi. L’azienda propone prodotti con tecnologie sofisticate, ma anche molto intuitive, in modo da ottimizzare i consumi, con maggiore attenzione all’ambiente. Vista l’ampia varietà è possibile trovare apparecchiature per ogni ambiente, sia a programmazione giornaliera, che settimanale, digitali o a cursore. È possibile trovare questi prodotti in tantissimi negozi specializzati, oppure provare a cercare i cronotermostati Bpt, su siti come Punto Luce.

Ma soprattutto la Bpt propone moltissimi prodotti con tecnologia GSM, controllabili via SMS o con app presenti sia per smartphone e tablet Android che per iPad e iPhone; in questo modo è possibili migliorare il risparmio energetico, con un abbassamento dei consumi, anche quando si è lontani da casa, potendo allo stesso tempo ricevere feedback e informazioni.

Con questa tecnologia non si è più costretti quando si è lontani, a doversi preoccupare, per esempio in caso di cambiamenti repentini della temperatura di tornare e trovare l’ambiente con un clima invivibile, oppure di evitare gli sprechi di energie.

Le case diventano sempre più “intelligenti” grazie alle nuove tecnologie aiutandoci a ridurre i consumi, e allo stesso tempo l’inquinamento.

Show More

Angelo Vargiu

Classe 1988 originario della Campania, sociologo della comunicazione con la passione per il calcio e la tecnologia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button