Sicurezza informatica

Cryptolocker removal tool, come rimuovere il virus

Cryptolocker Removal Tool permette di rimuovere dal PC i virus che girano per la Rete. Ecco dove trovarlo e come funziona in questa guida completa.

Cos’è

Cryptolocker è un pericoloso virus. Una volta installato, questo programma non permette di aprire nessun file all’interno del PC, anche se già scaricato.

Quando si cerca di aprire il file, si aprirà una finestra. Il PC chiederà “idealmente” un riscatto per aprire il file in questione. Si tratta dell’effetto più evidente di questo virus.

Per sbarazzarsene, si può usare un programma specifico, Cryptolocker Removal Tool: ecco dove trovarlo, come funziona e come elimina questo pericoloso virus informatico!

Norton Power Eraser

Un Cryptolocker Removal Tool è il programma antivirus di Norton per eliminare diversi tipi di virus, tra cui anche CryptoLocker.

Rispetto al Norton completo, è gratis e non ha bisogno di installazione. Per scaricarlo, basta andare direttamente al sito ufficiale. basta cliccare su Download.

Apri il file scaricato e scegli , presente nella finestra che compare. Ora, vanno accettate le condizioni di servizio. Norton Power Eraser è pronto per essere usato!

Basta scegliere Cerca rischi e successivamente Riavvia. Il PC si spegnerà e, quando si riaccenderà (nel giro di pochi secondi), l’antivirus andrà a cercare CryptoLocker per eliminarlo definitivamente.

Dopo un po’ di tempo, il programma mostrerà, in una finestra, tutti i programmi pericolosi trovati. Tra questi, dovrebbe risultare anche Cryptolocker. A quel punto, basta andare a scegliere la voce che riguarda il virus e cliccare poi su Correggi.

Il PC dovrà essere riavviato di nuovo. Si riaprirà quindi l’antivirus. Sarà necessario scegliere in successione:

Sì —> Fine —> Sì/No (dipende se si vuole il report via mail) per completare la procedura.

Malwarebytes Anti-Malware

L’antivirus è molto noto e rientra tra i Cryptolocker Removal Tool. Disponibile sul sito ufficiale, il programma è gratis e, una volta installato, resta nel PC per affrontare ulteriori minacce di virus!

C’è anche una versione a pagamento, quindi è importante scegliere il bottone Download Gratuito per procedere. Per installarlo, basta aprire il file appena scaricato. Comparirà la procedura standard per l’installazione dell’antivirus.

Le scelte da fare in successione sono:

Esegui —> Sì —> OK —> Avanti —> Accetto i termini del contratto di licenza —> Avanti (x 5) —> Installa —> Fine.

Bisogna assicurarsi che Avanti venga cliccato 6 volte in tutto. Si deve anche togliere la spunta all’opzione Attiva la prova gratuita di Malwarebytes Anti-Malware Pro (è la versione a pagamento).

Ora Malwarebytes Anti-Malware è pronto per entrare in azione contro Cryptolocker. Se l’antivirus non sembra essere in italiano, si può impostare la lingua da Settings e scegliere, successivamente, quella italiana.

Ora, basta cliccare sul bottone di avvio scansione per permettere al programma di cercare il virus. Al termine della procedura (può volerci un po’), il programma mostrerà tutti i virus, quindi anche Cryptolocker.

A quel punto, basterà verificare se la voce di Cryptolocker è selezionata (se non lo è, è bene selezionarla con un click) e andare su Applica Azioni.

Il programma non farà che avviare la procedura per eliminare del tutto la minaccia del virus!

Modalità provvisoria

Se gli antivirus non sono stati sufficienti, si può usare il PC in modalità provvisoria. Per farlo, serve una combinazione di tasti. Infatti, è necessario richiamare il comando Esegui premendo in contemporanea Win+R.

Quando compare la finestra, va digitato il comando msconfig, poi si preme Invio dalla tastiera. Dalla voce Opzioni di avvio, si potrà scegliere e confermare la modalità provvisoria.

In questa modalità, il virus non dovrebbe funzionare. Si tratta di una soluzione di emergenza, se l’antivirus non dovesse funzionare a dovere. Prima di funzionare in modalità provvisoria, il PC eseguirà un riavvio.

I file infetti si possono recuperare?

I sistemi di Cryptolocker Removal Tool non possono ripristinare i file danneggiati. Questi, però, si possono recuperare. Per prima cosa, è necessario verificare i danni. Per farlo, si deve fare una ricerca all’interno del disco locale (C:).

Nella barra di ricerca in alto a destra si dovrà scrivere *.encrypted e premere il tasto Invio dalla tastiera. Ci sarà una lista di file potenzialmente recuperabili. A questo punto, con lo stesso metodo, si dovranno cercare i file *.crypt. Anche questi file dovrebbero essere facili da recuperare.

Non resta che scaricare Shadow Explorer Portable dal sito ufficiale, andando a Downloads e poi su Portable.

Il programma arriverà in una cartella compressa. Quindi, è importante scegliere queste opzioni:

Estrai tutto —> Estrai —> aprire la cartella sul desktop —> aprire il file Shadow Explorer Portable —> Sì.

Una volta aperto, il programma chiederà di scegliere una versione di ripristino del PC dal menù a tendina. Basta scegliere l’ultima versione, poi i file da recuperare e cliccare infine su Export.

Scelta la destinazione dei file con un click, basterà cliccare ancora su OK per completare le procedure di ripristino e ottenere file sicuri al 100% senza la minaccia di CryptoLocker.

Non resta che ritornare a usare il PC come al solito, magari con più attenzione!

Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button