MobileSicurezza informatica

Come fare per non ricevere telefonate pubblicitarie

Non ricevere telefonate pubblicitarie ogni cinque minuti è possibile? Sì. Ecco come si fa e come muoversi per non ricevere chiamate inopportune.

Come hanno il mio numero?

Quando ci si iscrive a un sito per un concorso a premi, oppure si prende una nuova SIM, si autorizza al trattamento dei dati personali a fini commerciali. In questo modo, si autorizzano i call center a telefonare per presentare offerte e promozioni.

Per questo motivo, si viene chiamati anche da altri gestori telefonici, oppure anche dal proprio gestore, per cambiare contratto e ottenere offerte speciali.

Cosa fare per non ricevere telefonate pubblicitarie di questo tipo?

Il Registro delle Opposizioni: come iscriversi

La soluzione per i numeri di rete fissa c’è e si chiama “Registro delle Opposizioni”. Basta iscriversi per cancellare il proprio numero di casa o dell’ufficio tra quelli tempestati di chiamate dai call center.

Per registrarsi, ci sono diverse modalità: basta scegliere quella che fa al proprio caso per dire addio alle fastidiose chiamate. La prima è andare direttamente sul sito del Registro delle Opposizioni e scegliere in successione:

Area abbonato —> Web —> Link —> Iscrizione

A questo punto, ci si troverà di fronte un form da compilare. Una volta fatto anche questo, si dovrà inserire il codice captcha riportato in alto nell’apposita casella di testo e cliccare su Invia.

Infine, ci sarà una finestra di riepilogo: è importante scrivere il codice della pratica, che si ritroverà a questo punto.

In alternativa, ci si può iscrivere per telefono, chiamando da un numero di rete fissa il numero 800.265.265. Basta seguire la voce guida e segnare il codice della pratica. Il numero è attivo in orario ufficio (LUN/VEN 09.00-13.00 e 14.00-18.00).

Si può inviare anche il modulo compilato via fax (06.54224822), con raccomandata A/R (all’indirizzo Gestore del Registro Pubblico delle Opposizioni – Abbonati – Ufficio Roma Nomentano – Casella postale 7211 – 00162 Roma RM), o ancora via mail PEC all’indirizzo abbonati.rpo@fub.it.

In questi casi, va sempre mandata anche la fotocopia della carta di identità valida.

Gli strumenti online: Truecaller

Purtroppo, non è possibile ottenere la cancellazione dei registri per i numeri di cellulare. Per fortuna, però, si può scoprire se ci sono numeri di telefono sospetti, così si può evitare di rispondere.

Per non ricevere telefonate pubblicitarie si può usare Truecaller. Si tratta di un sito e di un’app per Android e per iOS molto semplici da usare. Infatti, basta inserire il numero che ha chiamato per vedere se si tratta di un call center o meno. A quel punto, non sarà più necessario rispondere e si potrà salvare il numero nella black list.

Dall’app, infatti, accedendo alle impostazioni, si potranno attivare i blocchi. Così, da quel numero non potranno partire più chiamate verso il numero di cellulare.

Su iOS questa procedura è più complicata. Dopo aver scelto l’ingranaggio (= Impostazioni), si deve scegliere in successione:

Telefono —> Blocco chiamate e identificazione —> Truecaller (passare a ON).

In seguito, dall’app, sarà necessario scegliere:

ID indesiderati —> Abilita —> OK (x 2).

Infine, sempre dall’app di Truecaller, ecco l’ultima procedura da fare.

Altro —> Impostazioni —> Maggiori seccatori —> Salva come contatto (passare a ON).

Dalle impostazioni dell’iPhone, si deve andare su Telefono —> Blocco chiamate e identificazione —> Blocca chiamate —> Nome del contatto salvato su Truecaller.

In alternativa, si può usare l’app di Calls Blacklist, per Android e per iOS. Una volta aperta, basta scegliere Continuare e poi Consenti (x 3) per avviare l’app. Dal pulsante con i 3 punti verticali si danno le impostazioni di base.

Da lì, si può scegliere sia di bloccare gli SMS indesiderati, sia di bloccare le chiamate da numeri sconosciuti o privati. Una volta completate le impostazioni, chi chiamerà troverà occupato, mentre sullo smartphone comparirà una notifica.

Creare una black list

Infine, per non ricevere telefonate pubblicitarie, si può creare una black list, direttamente dalle impostazioni del telefono. Infatti, alla sezione Chiamate, è possibile inserire dei contatti che non vogliamo ci chiamino di nuovo.

Così, quando arriverà una nuova chiamata sempre da quel numero, sarà deviata direttamente. Questa soluzione può essere comoda per chi non è contattato continuamente dai call center per telefono, oppure non vuole installare app per smartphone come quelle che abbiamo visto prima.

Consigli utili

Il Registro delle Opposizioni impiega 15 giorni lavorativi per portare la pratica a buon fine. In questo periodo di tempo, può succedere che qualche call center continui a chiamare.

Se la situazione persiste, si può contattare direttamente il Garante. Per farlo, basta inviare con raccomandata all’indirizzo Garante per la protezione dei dati personali – Piazza di Monte Citorio, 121 – 00186 Roma (RM) i moduli necessari (si scaricano qui e qui).

Anche in questo caso, è sempre bene inviare anche la copia della carta di identità. Una volta trascorsi 30 giorni lavorativi dall’invio della raccomandata al Garante, ci si può considerare lontani dalle chiamate pubblicitarie, almeno per quanto riguarda il numero di rete fissa.

Per quanto riguarda gli smartphone, invece, ci sono le app e i sistemi per evitare chiamate indesiderate da parte dei call center.

 

Tags
Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Guarda anche
Close
Back to top button
Close
Close