ConsoleGiochi

Il catalogo giochi Ps3 è ancora di alto livello

sony-playstation-3Anche se ormai la Sony sta concentrando le sue attenzioni sull’ultima generazione della fortunata console, la Playstation 3 vive ancora un momento di relativa tranquillità: avviso, dunque, per i possessori o per coloro che cercano un “affare” a costi più accessibili

Le ultime settimane di avvicinamento al Natale rappresentano il momento dell’anno in cui le grandi aziende di giochi, e in particolare di videogames, si fregano le mani in vista del boom di vendite. E visti i prezzi dei titoli nuovi sulle console di ultima generazione, ce n’è davvero motivo. Quali sono allora le alternative per non svenarsi ma concedersi, allo stesso tempo, un po’ di tranquillo svago domestico? Un’idea scaltra è quella di buttare un occhio alle offerte relative a un prodotto come la Playstation 3 perché, nonostante siano trascorsi ormai quasi 10 anni dal suo lancio sul mercato, continua a essere sviluppata e a presentare titoli nuovi e aggiornati, come si legge ad esempio negli articoli sul sito specializzato Every Eye e sulla sua sezione dedicata ai giochi PS3.

Novità recenti. Partiamo proprio con una notizia fresca, che di sicuro fa piacere a quanti ancora possiedono la “scatola nera” prodotta dalla Sony: la Capcom, una delle aziende leader nello sviluppo di videogiochi, ha infatti annunciato che continuerà a supportare i sistemi di vecchia generazione, inclusa appunto la PS3. La motivazione alla base di questa scelta è abbastanza semplice, oltre che condivisibile: i possessori di console “anziane” sono numerosi, anche più di quanti invece giocano già con le ultime versioni, e perciò non possono essere ulteriormente penalizzati o abbandonati, almeno nel recente futuro. Per questo, anche il prossimo titolo della Capcom vedrà la luce in multi-piattaforma: si tratta dell’attesissimo nuovo capitolo della saga di Resident Evil, anzi per la precisione la rimasterizzazione di Zero in HD, che debutterà negli store in formato “classico” con dischetto e in digitale il 19 gennaio 2016. Anche i possessori di PS3 potranno, dunque, annientare zombie e mostri che intralceranno il loro cammino.

Vantaggi di non poco conto. Ma non sono solo i titoli nuovi che possono far propendere la bilancia sulla scelta di una PS3: proprio perché considerata “vecchia”, infatti, c’è una grande disponibilità di console in vendita a prezzi convenienti. Parliamo sia di acquisto nuovo, ad esempio nelle catene della grande distribuzione, che propongono modelli a partire da 180 euro, a seconda della dotazione di hardware; sia di acquisto di seconda mano, con usato “garantito” che ovviamente abbatte i costi, in particolare se facciamo affidamento ai negozi online.

Campioni del passato. Quello che al momento è però il principale asso nella manica della PlayStation 3 è proprio la sua “età”, ovvero l’enorme collezione di giochi a disposizione degli utenti. In questi nove anni sono stati realizzati almeno 800 titoli giocabili per questa piattaforma, con un gran numero di AAA e titoli indie che restano nell’immaginario collettivo dei videogiocatori. E che possono essere utilizzati solo sulla PS3, visto che solo pochi giorni fa il presidente di Sony Worldwide Studios, Shuhei Yoshida, ha ribadito che non c’è né ci sarà mai la cosiddetta retro-compatibilità dei titoli tra le console: ovvero, chi possiede una PS4 non potrà giocare ai suoi vecchi dischi PS3.

Un lungo addio? Chi dunque ha passato ore intere con personaggi come John Marston di Red Dead Redemption e Nathan Drake di Uncharted, oppure con i protagonisti di Bioshock, The Last of Us, Grand Theft Auto 5 e Assassins’ Creed, dovrà mettere in un cassetto ricordi ed emozioni e aspettare l’uscita eventuale di sequel sulla nuova piattaforma. Oppure, tenere in caldo la “vecchia” PS3 e continuare a giocare con questi titoli, che rappresentano una delle vette più alte nel campo dell’intrattenimento ludico.

Show More

Angelo Vargiu

Classe 1988 originario della Campania, sociologo della comunicazione con la passione per il calcio e la tecnologia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button