Windows

Come attivare Office

Attivare Office è un’operazione semplice, ma bisogna seguire alcuni passaggi per avere la certezza di usare questi programmi correttamente. L’attivazione permetterà di usare: Word, Excel, Power Point, e tutti gli altri programmi del pacchetto più noti. Ecco come muoversi per l’attivazione giusta.

Indice

Office Home/Professional
Office 365
Come chiedere assistenza
Come installare il pacchetto Office attivato
Conclusione

Office Home/Professional

Una volta acquistato il prodotto nei negozi di informatica, oppure online, si deve andare su questa pagina di Microsoft per registrarsi e inserire il codice del prodotto (Product Key).

Chi ha già un account Microsoft può usarlo, mentre chi non ce l’ha può registrarsi sul momento. Una volta chiusa la questione Account, si inserisce il codice del prodotto.

Infine, si otterrà il link di download per scaricare il pacchetto. Se questo è stato installato prima di attivare Office, basta aprire Word e andare al menù File. Da lì, ecco cosa scegliere per seguire la procedura corretta:

Account —> Attivazione del prodotto obbligatoria —> (in basso) Modifica codice Product Key.

Prima di inserire il codice, ci si deve assicurare che il PC sia collegato a Internet. A questo punto, si inserisce la key e si invia per conferma. Questa comparirà direttamente sotto il logo di Office.

La procedura è identica sia per la versione Home che per quella Professional.

Office 365

Per attivare l’abbonamento Office 365, la prima cosa da fare è andare sul sito ufficiale del prodotto. Ora, si sceglie il prodotto Per la casa o Per l’azienda e si sceglie quale piano si vuole pagare. Il primo mese è sempre gratis e, cancellando l’iscrizione, si può evitare di pagare il mese successivo. Naturalmente, non si potrà più usare il servizio.

Ora, verrà chiesto di effettuare il Login con un account Microsoft o di crearne uno sul momento. Una volta fatto anche il Login, si può scegliere il metodo di pagamento tra:

  • Carta di credito.
  • Carta prepagata.
  • Paypal.

Poi, si scelgono in successione:

Salva —> Avanti —> Acquista —> Continua  —> Installa (x 2).

In questo modo, si potrà ottenere la versione di Office già attiva sul proprio PC. Il rinnovo dell’abbonamento avviene in automatico sul metodo di pagamento scelto.

Come installare il pacchetto Office attivato

Per installare il pacchetto attivato, si otterrà un file .exe per Windows, oppure un file .pkg per MacOS.

L’installazione per Windows è molto semplice. Si avvia la procedura guidata cliccando due volte sul file. Ora, si scelgono in successione:

Sì —> Chiudi.

Ora, basta scegliere i vari .exe scaricati (quelli dei programmi), accettare le condizioni di servizio, effettuare il Login con l’account Microsoft se serve e scegliere alla fine Inizia a usare.

Per installare il pacchetto Office su MacOS, si clicca sul file .pkg. Da lì, si devono poi cliccare:

Continua (x 2) —> Accetta —> Si sceglie il percorso di destinazione —> Continua e accedi —> il sistema chiederà la password del MacOS.

Per installare i singoli programmi, una volta aperti i file di installazione, scegliere:

Inizia e accedi —> Inizia a usare.

Come chiedere assistenza

Per richiedere assistenza, basta andare alla sezione Contattaci di Microsoft e aprire un ticket di supporto. In questo modo, si aprirà un form di contatto, per mandare una mail. Risponderà il primo operatore disponibile sulla mail dell’account Microsoft.

Conclusione

Attivare Office non è impossibile, però sbagliare un codice può essere complicato. Per questo, conviene farsi aiutare passo passo dalla voce guida di un operatore se necessario. Una volta sbagliato il codice, sarà impossibile tornare indietro o chiedere un rimborso!

Una volta attivato, il pacchetto Office è sempre valido, ma per gli abbonamenti, ci potrebbe essere la necessità di disdire. Come si fa?

A questo risponde direttamente Microsoft a questa pagina. Basta andare sul proprio account e scegliere Annulla sottoscrizione. Per chi ha il rinnovo automatico, si deve scegliere Disattiva abbonamento.

In questo secondo caso, si può continuare a utilizzare il pacchetto scelto fino alla scadenza dell’abbonamento.

Office ha reso la procedura molto più semplice anche per gli utenti MacOS, ai quali ha dedicato una sezione dedicata per installare i pacchetti Office.

Per scegliere il pacchetto giusto, prima di acquistarne uno, conviene verificare quelle che sono le condizioni e i programmi che si possono usare. Ci sono pacchetti pensati sia per la casa, sia per l’ufficio e per le piccole/medie aziende.

Il costo aziendale dipende anche dal numero di persone che utilizzano lo stesso programma. I pacchetti Office 365 per la casa, invece, hanno solo un costo annuale, per venire incontro alle famiglie.

In questo modo, si può anche dividere quello che si fa a casa da quello che si svolge in ufficio per lavoro. Se non vuoi sfruttare i pacchetti Office Home, Professional, o 365, puoi comunque scegliere delle soluzioni gratuite, ma con meno funzionalità, come LibreOffice e OpenOffice.

Si possono scaricare direttamente dai siti ufficiali. I file ottenuti si possono tranquillamente installare su computer Windows, MacOS e Linux. Non resta che provare le soluzioni di Microsoft per la vita di tutti i giorni!

Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button