Windows

Come velocizzare Windows 10

Velocizzare Windows 10 non è un impresa impossibile. Ecco tutte le strategie per velocizzare il sistema operativo e avere risposte dal PC nel più breve tempo possibile!

Procedure di pulizia

Per ottenere un computer più veloce, la prima cosa è eliminare quello che non serve più ed eventuali file temporanei che possono incidere sulla memoria e sui quali non si può agire direttamente.

Per fare le “pulizie di primavera”, il miglior programma gratis in giro è CCleaner. Si scarica in un attimo, basta seguire la procedura guidata e spuntare verso il termine della procedura se ci sono altri programmi in più che non si vogliono installare.

Una volta aperto il programma, la finestra permetterà di:

  • Eliminare cache e file temporanei.
  • Riparare eventuali danni al registro di sistema.
  • Gestire i programmi che si avviano da soli quando si accende il PC.
  • Cancellare i programmi che non vanno più bene.

La pulizia di sistema è la prima sezione che si trova in alto a sinistra: si sceglie Analizza in basso a destra, si attende un breve caricamento e si conclude con Avvia pulizia. CCleaner mostrerà un breve riepilogo.

Per il registro, si usa il bottone direttamente sotto a quello in alto a sinistra. Si clicca quindi su Trova problemi e si fa il backup del registro. Dopo pochi secondi, comparirà il bottone per le riparazioni da cliccare.

Subito dopo, c’è un bottone con la chiave inglese nel menù a sinistra. Serve per gestire i programmi che si avviano subito. Da lì, si sceglie Avvio e quindi la scheda Windows. Da qui, si potranno selezionare i programmi che si avviano da sé ed evitare questo avvio immediato andando al bottone Disattiva.

Infine, per cancellare i software obsoleti, la procedura è:

Strumenti —> Disinstallazione —> Seleziona programma —> Disinstalla.

Aggiornare

Per verificare gli aggiornamenti, si può usare il freeware Driver Booster. Una volta installato e avviato, si clicca su Scan e sul bottone Installa per aggiornare.

Ripristinare le impostazioni di fabbrica

Infine, per velocizzare Windows 10, da Start si scrive: “Opzioni di ripristino”. Da lì, si sceglie Per Iniziare.

A questo punto, parte subito il riavvio e viene chiesto se si vogliono conservare i dati o no. Ovviamente, il consiglio è di usare questa funzione, soprattutto se prima non si sono salvati i dati, in modo da non perdere tutto ciò che serve per la propria attività.

Infine, per verificare se ci sono errori nel PC, la procedura è:

Questo PC —> Disco locale (C:) —> tasto destro —> Proprietà —> Strumenti —> Controllo errori —> Controlla —> Riavvia.

In questo modo, se ci sono degli errori, il sistema provvederà a ripararli per velocizzare Windows 10.

Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button