Social

Come avere un bel profilo Instagram

Come impostare un profilo Instagram in modo da tenere tutto in ordine e presentarsi al meglio su questo social network così popolare.

Da dove partire

Prima delle immagini, la ricerca su questo social passa dal nome. Si può scegliere quello del proprio brand o del progetto online se si vuole ottenere un account aziendale. Altrimenti, basta un soprannome che sia facile da ricordare.

Per fortuna, si può cambiare in qualsiasi momento dalle impostazioni del profilo. Da smartphone (sia iOS che Android) c’è l’app. Da lì, si va all’icona in pivot in basso a destra e si troverà l’opzione Nome utente. Basterà scrivere quello nuovo e salvare. La procedura è identica anche dal computer, ma in questo caso ci si dovrà collegare dal sito.

Foto profilo

L’immagine principale fa la differenza tra un profilo Instagram seguito e uno senza followers. Per questo, si può scegliere, per motivi di riconoscibilità, il logo dell’attività. in alternativa, è bene usare una bella immagine frontale.

Non c’è bisogno di andare dal fotografo, ma si dovrà comunque ottenere una foto chiara, in grado di raccontare qualcosa. Magari, si possono fare delle prove.

Curare ogni dettaglio

Ora, è necessario curare alcuni dettagli fondamentali. Per esempio, è necessario scrivere una breve bio, con il link al sito se serve. Per farlo, basta andare sulle impostazioni del profilo e andare, questa volta, a Biografia.

A questo punto, basta salvare toccando sul bottone e la biografia sarà in bella mostra sul profilo. Come creare contenuti per Instagram?

Per prima cosa, bisogna scattare delle foto con lo smartphone, avendo cura di creare immagine uniche e messe bene a fuoco. Il consiglio è evitare di scattare dall’app di Instagram, ma di caricare la foto dopo aver messo i filtri.

Se questi non sono necessari, si può inserire un hashtag per mettere in risalto questo effetto della foto.

In più, la foto deve trasmettere qualcosa, un messaggio, un’emozione. Insomma, “colpire l’occhio” in qualche modo.

In alternativa, puoi usare i siti di immagini gratuite senza dover inserire il copyright. Puoi usare siti come: Stocksnap, Find a Photo e RGBStock, giocando poi con gli effetti.

C’è sempre da imparare

Per migliorare un profilo Instagram, è sempre bene seguire gli account che hanno molti follower e scoprire quali sono i tag più utilizzati. In questo modo, si potranno creare contenuti che attirano un vasto pubblico, ovviamente in linea con l’argomento del profilo e con il suo nome!

Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button