Social

Come vendere su Facebook

Come fare per vendere su Facebook direttamente dalla propria pagina social? Ecco la procedura completa per vendere sul social e gestire i clienti.

Come aprire un e-commerce su Facebook

Per vendere su Facebook ci sono due alternative. La prima è mettere degli annunci nella sezione Marketplace, la seconda è aprire una sezione Vetrina nella propria pagina sul social network, per mostrare e vendere diversi tipi di prodotti.

L’unica pecca è che Facebook in Italia al momento non permette di vendere prodotti digitali, ma solo prodotti fisici. In più, naturalmente, per creare annunci e pagine Facebook.

Inserire i prodotti in vetrina

Per aprire una vetrina sulla propria pagina Facebook, se non è presente all’apertura della pagina (= di solito è automatico quando si apre una pagina che indica un’impresa e un marchio), si può richiamare dalle impostazioni della pagina.

Da lì, si va su Modifica pagina e Aggiungi Tab. A quel punto, si potrà scegliere di aggiungere la Vetrina. Per ottenerla, si devono accettare anche le condizioni di servizio, cliccando sul bottone in basso presente sulla nuova finestra che comparirà. Così, si potrà andare sulla sezione e aggiungere i prodotti dal bottone in alto.

Una volta cliccato sul bottone, si potranno inserire:

  • Titolo.
  • Foto.
  • Descrizione prodotto.
  • Prezzo.

Facebook consente di inserire anche spese di spedizione e varianti dello stesso modello (per esempio più colori), come avviene per un e-commerce. Prima di pubblicare, si possono inserire anche spese di spedizione e metodi di pagamento.

Infine, si potrà scegliere se concludere l’affare con un messaggio su Facebook, oppure se è il caso di completare la procedura direttamente sulla pagina.

La vetrina per vendere su Facebook si può utilizzare e impostare facilmente anche da smartphone e tablet iOS/Android. Per farlo, il consiglio è di scegliere l’app ufficiale per la gestione delle pagine su Google Play e su iTunes.

Anche qui, si possono aggiungere e rimuovere prodotti, e anche creare dei video, che si potranno poi usare anche per la pagina.

Gestire i metodi di pagamento

Facebook tende a usare lo stesso metodo di pagamento per le inserzioni come metodo preferito per il pagamento dei prodotti. In ogni caso, dalle impostazioni della vetrina, si può impostare la moneta (Euro), ma anche il metodo di pagamento e se si vuole acquistare su un sito web (indicando l’URL), invece di mandare un messaggio.

Facebook, infatti, ha bisogno per il momento di appoggiarsi a una pagina, oppure di far terminare la contrattazione per messaggio.

I metodi di pagamento accettati sono: carta di credito VISA e Mastercard e Paypal.

Cosa fare per ottenere una grafica ad hoc

Un tocco in più può essere creare una grafica ad hoc per la propria vetrina di Facebook. Per farlo, si può usare un tool a pagamento che si chiama Blomming. Dopo 15 giorni di prova gratis, si può scegliere tra i tre piani a pagamento da 9,99, 19,99 e 24,99 Euro al mese (ci sono anche i piani annuali).

Naturalmente, più funzioni ci sono più si paga. Di partenza, collegando la vetrina della pagina al servizio, questo permette di:

  • Gestire la pagina della Vetrina come grafica.
  • Organizzare il magazzino.
  • Organizzare i vari metodi di spedizione.

Chi vuole gestire al meglio la vetrina e vendere su Facebook può trovare qui un sistema per essere riconoscibili.

La pagina servirà poi per informare i potenziali clienti sulle nuove uscite e per il servizio di assistenza clienti.

Inserire degli annunci una tantum

Se non si vuole aprire un vero e proprio negozio online, ma si vuole vendere attraverso annunci dal proprio profilo Facebook, non c’è niente di più semplice.

La procedura si può fare sia su smartphone/tablet iOS/Android, sia dal computer. Il consiglio è di scaricare sempre l’app ufficiale da mobile, per trovare subito la funzione che serve.

Una volta scelto il Marketplace, si deve dichiarare di avere 18 anni, confermando sulla finestra che compare.

Da smartphone e tablet, ci sarà la domanda Cosa vendi? che serve per inserire l’annuncio. Si tocca e si sceglie tra: articoli, affitti, veicoli. Si sceglie quella giusta e poi si inseriscono in successione:

  • Cos’è (titolo). Dalla domanda sempre “Cosa vendi?”.
  • Prezzo.
  • Luogo.
  • Descrizione.
  • Categoria (c’è il menù a discesa).
  • Aggiungi foto (c’è il bottone per scegliere una foto dallo smartphone).
  • Spedizione (se è a carico di chi vende o di chi acquista).

Alla fine, si potrà pubblicare l’annuncio e ricondividerlo sul proprio profilo. Dal bottone con 3 puntini in alto a destra dell’inserzione, si possono modificare i dettagli o cancellare l’annuncio.

La stessa procedura si può fare da PC, ma in questo caso, si dovranno scegliere Marketplace —> Vendi qualcosa —> Cosa vendi? per poter inserire l’annuncio.

Si può vendere su Facebook con i gruppi?

Sì, se è consentito dal regolamento del gruppo. Per farlo, c’è l’etichetta in alto quando si scrive un nuovo post “Vendi qualcosa”. Da lì, si possono inserire tutti i dettagli per vendere un prodotto su Facebook. Al termine, si potrà eliminare l’annuncio, oppure contrassegnarlo come venduto dal bottone con 3 puntini in alto a destra.

 

Tags
Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close
Close