Social

L’era dei chatbot come strumenti social innovativi

Mai come in questo periodo storico i chatbot sono ritornati al centro dell’attenzione
(di marketer, investor e startupper) e sono pronti a essere consacrati come il nuovo
strumento innovativo in grado di dare nuova linfa tanto ai mercati tradizionali quanto
a quelli emergenti. Del resto, un numero sempre maggiore di aziende di differenti
dimensioni sta procedendo in questa direzione.


C’é grande fermento intorno a essi ed è possibile constatare che la maggiore vicinanza
ai chatbot o robot chat derivi sia dal maggiore uso di smartphone e mobile, sia dal fatto che,
rispetto alle app, non sarà più necessario effettuare alcun download o installazione.

NoiBot (acronimo di New Outlook Information e robot) è la startup innovativa,
sostenuta dall’incubatore dell’Università di Torino, fondata da Andrea Marsico
(founder) e Mattia Ursetta (co-founder), ma che può contare su un buon numero di
collaboratori esterni.

La neo startup è stata presentata all’ultima edizione del Salone Internazionale del
Libro di Torino (in quanto aiuta i business a creare uno stretto legame con la propria
community anche grazie a strumenti di intelligenza artificiale), nell’ambito di un
convegno in cui si è parlato di piattaforme digitali e nuovi modelli di business.

NoiBot ricorre ai sistemi di interpretazione del linguaggio umano e di apprendimento
automatico al fine di ideare chatbot altamente personalizzati per diverse tipologie di
aziende e settori di mercato, gestendo e automatizzando in maniera intelligente la
comunicazione online tra azienda e utente. D’altra parte, l’utente potrà utilizzare un
servizio di assistenza virtuale customizzato, con un’interfaccia grafica semplice,
intuitiva e gradevole, un linguaggio formale, informale e professionale e tempi di
risposta immediati 24/7.

Tra gli obiettivi c’è quello di rendere la conversazione tra bot e utenti sempre più
naturale ed empatica, facendo in modo che aziende e clienti (o potenziali tali) possano
comunicare mediante un servizio semplice e intuitivo e che sia in grado di imparare
dalle interazioni precedenti.

Una delle sfide più importanti e affascinanti consisterà nel rendere automatici i
processi di assistenza alla clientela 24/7, garantendo allo stesso tempo una corretta
integrazione del bot con il lavoro umano in materia di customer service, sviluppando
la capacità di interpretare gli input degli utenti e riuscendo a capire interessi e
preferenze.
I chatbot di NoiBot possono essere utilizzati facendo ricorso alle principali piattaforme
di messaggistica, in particolar modo Facebook Messenger e da oggi anche
WhatsApp!

robot chat social

Questo servizio ha già interessato un gran numero di testate giornalistiche. Proprio
pensando al mercato dei network media, NoiBot ha sviluppato una piattaforma interna
per l’invio di news istantanee, di contenuti aggiornati e la gestione di ulteriori
funzionalità, per cui è stato possibile constatare la solidità del sistema per ciò che
riguarda l’invio massivo e controllato delle notifiche e la loro personalizzazione.
I case history sono numerosi e importanti, in quanto sono stati attivati chatbot per un
gran numero di testate online, ricorrendo, per ciascuna di esse, a modalità
personalizzate e a servizi di assistenza e consulenza per una corretta promozione del
servizio.

Ma gli impieghi settoriali e applicativi possibili dei chatbot sono innumerevoli, in
quanto possono mappare e interagire con gusti, preferenze, interessi, età, lingua e
molto altro sugli utenti. Pertanto sono stati presi in esame numerosi settori, tra cui
l’e-commerce, per cui l’impiego dei chatbot può migliorare l’interattività e il
coefficiente di conversione, dando gli spunti necessari sugli acquisti da effettuare,
agevolando le operazioni di pagamento, comunicando coupon, sconti e offerte;
l’industria automotive, dove il chatbot può aiutare a economizzare i processi per i
produttori automobilistici e gestire la campagna per il lancio di una nuova autovettura;
le società sportive, per cui il bot può disporre di opzioni legate alle news quotidiane, al
live score e ai servizi store e di biglietteria.

“I bot rappresentano l’alternativa intelligente alle app – spiega il founder di NoiBot – e
gli utenti potranno ricorrere a chatbot non freddi, ma emozionali. Siamo convinti che
nei prossimi mesi si parlerà sempre di più di questa nuova modalità di interazione”.

Show More

Staff

Lo Staff di TecnoArena.net, ama tutto quello che riguarda la tecnologia e il WEB. INTERNET rappresenta una risorsa infinita per chi ha voglia d'imparare e scoprire sempre nuovi orizzonti. Se hai una mente aperta e vuoi condividere le tue idee, unisciti a noi, insieme possiamo crescere!

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button