Social

Web writer: cosa fa per il tuo blog?

web writerWeb writer: una professione poco nota ai non addetti ai lavori, ma sicuramente utile se hai un blog da gestire per la tua attività, o semplicemente per dare quel tocco di originalità in più per i tuoi utenti. Ecco chi è il web writer e cosa può fare per te.

Web writer, una definizione controversa

Tempo fa, l’IWA (International Webmasters Association) definì il web writer come web content specialist, ovvero come specialista dei contenuti del web. In realtà, il web writer è molto di più di un semplice esperto del settore. Il web writer è:

  • Uno scrittore, perché la sua prima competenza è saper scrivere in italiano corretto e nel modo più semplice possibile;
  • Un esperto del web, perché usa le keywords per far trovare il tuo blog sui motori di ricerca;
  • Un blogger, non solo perché un buon web writer non può fare a meno di avere un proprio blog (non fosse altro che deve far vedere ciò che sa fare e un blog è un ottimo allenamento), ma anche perché un web writer deve tenere conto dell’effetto che il post avrà sugli utenti (risposte dai social network, commenti, ecc.).

Attenzione: è importante non confondere il web writer con il copywriter. Il copy è in grado di creare strategie di promozione, offrendo servizi come il naming e lo storytelling.

Web writer: fantasia e anima social

Una caratteristica che spesso non viene considerata in questo mestiere è che il web writer deve avere fantasia ed essere creativo. Un buon web writer deve conoscere e applicare le regole del web, ma non serve a nulla se non riesce a entrare in contatto con gli utenti con un’immagine speciale.

E’ un po’ come un artista che sa usare i pennelli, ma non sa creare un paesaggio se non lo vede. Un buon web writer usa la tastiera del PC come un pianista e trasforma il post in un contenuto interessante agli occhi degli utenti: per questo non puoi fare a meno di lui!

Web writer: e se volessi diventarlo?

Per diventare un web writer sono necessari:

Voglia di imparare. Nessuno ha la bacchetta magica, ma se hai voglia di imparare puoi iniziare dai blog di settore.

Fare le prime esperienze. I Pay to Write sono un’ottima strategia per imparare come si fa e per avere un primo contatto con gli utenti. Così puoi partire dagli argomenti per cui sei portato e fare le prime esperienze retribuite per un committente.

Un blog. Come già detto, un blog e un profilo sui social network principali (Google Plus, Twitter e Facebook in ordine di importanza a livello SEO) sono un’ottima vetrina per iniziare ad allenarti, soprattutto con i CMS e con gli utenti.

Un giro sui forum di settore. I forum di settore sono luoghi per chiedere consigli, affinare la scrittura e, perché no, trovare i primi annunci di lavoro. Per esperienza personale, consiglio Giorgiotave.it.

Naturalmente, questo è solo un assaggio del mondo che ruota attorno al web writer. Se vuoi saperne di più o dire la tua, puoi lasciare un commento: siamo felici di poter aprire una discussione esaltante con te!

Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

One Comment

  1. Pingback: Webwriting e fenomeno e-book in due succulenti guest | AWD CopywritingBlog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button