Programmi

Programmi per cambiare indirizzo IP

Cambiare indirizzo IP? Si può fare usando il programma giusto. Qui abbiamo inserito i migliori per fare questa operazione dal PC Windows, Mac e Linux.

Cos’è l’indirizzo IP

L’indirizzo IP è un numero che identifica il computer. Il numero è come un “nome in codice” per la connessione utilizzata. Ce ne sono di diversi tipi: esterno, interno, statico e dinamico. Dipende, ovviamente, dalla connessione esterna, dal modem installato all’interno e se cambia o meno.

Quando si sceglie di cambiare indirizzo IP, non si fa altro che passare da un indirizzo IP statico a uno dinamico, che serve per un periodo di tempo limitato. Ecco i programmi che servono per fare questa operazione.

Per Windows e MacOS

Per Windows e MacOS, ci sono diversi sistemi per cambiare indirizzo IP. Il primo è proXPN. Si scarica e si installa con una procedura brevissima.

Poi, si apre e si sceglie Connect per ottenere l’indirizzo di un Paese estero. Oltre alle versioni per PC, questo programma è disponibile anche in versione app gratis per Android e iOS.

Un’alternativa valida è Hola. Qui, invece di un programma, si parla di estensioni per Chrome, Firefox e Internet Explorer. La brutta notizia è che si paga 5 dollari al mese per ottenere una connessione veloce.

Hola è disponibile anche per mobile, per sistemi Android e iOS.

Infine, non può mancare CyberGhost. La cosa importante è scegliere la versione gratis, perché ce n’è una a pagamento. Ora, basta collegarsi e scaricare il programma.

Scegliendo il bottone, si naviga con l’IP cambiato. Anche qui, ci sono versioni Android e iOS da sfruttare per navigare in anonimo con lo smartphone.

Per Linux

Per Linux, c’è un modo per nascondere il proprio indirizzo IP, cambiandolo con uno creato da un programma gratis. Questo si può usare anche per MacOS o per Windows e si chiama TorBrowser. Si scarica direttamente da qui.

Non serve installarlo. Si apre il file dopo averlo estratto (= arriva un file compresso) e si sceglie su Connetti. Così, si apre un browser simile a Firefox, che si può usare per navigare senza dare dati personali tramite indirizzo IP.

Conclusione

Quando si decide di cambiare indirizzo IP, quando non si naviga più è bene scegliere di nuovo il bottone per disconnettersi. Così, quell’indirizzo IP non sarà “occupato” se non lo state utilizzando.

Questi programmi non hanno un peso eccessivo sulla memoria del PC, perché non si installano nemmeno. Buona navigazione!

Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button