Social

Come mettere la musica nelle storie di Instagram

La musica nelle storie di Instagram si può mettere? Come fare per non violare il copyright e non vedersi bloccato il video?

Quale musica scegliere

La musica nelle storie di Instagram non è una funzione premium, ma Instagram non la integra direttamente nell’app del social. Per questo, la prima cosa da fare è scegliere la musica giusta.

Questa deve essere inerente alla storia, ma soprattutto libera da vincoli di copyright, che possano bloccare la visualizzazione della storia stessa. Come fare? Per fortuna, ci sono delle app, disponibili per iOS e Android, che permettono di farlo.

Per esserne certi, conviene utilizzare app come Spotify, Deezer o Amazon Music (si trovano negli store ufficiali). Ora, sei pronto per dare musica alle tue storie!

Come fare su Android

La prima cosa da fare è ascoltare la musica nelle storie di Instagram sull’app di musica scelta. Ora, basta mettere in pausa e andare sull’app del social network. Si deve quindi iniziare una storia andando sulla foto profilo con il + (sezione Storie in alto).

Dovrai scegliere di fare un video Live. Prima di passare alla registrazione, torna all’app di musica e avvia. Poi, come senti la musica, torna su Instagram e avvia il video della storia.

Quando il video è finito, si mettono in pausa sia questo che l’app di musica. Infine, si va a La tua storia e si pubblica il video realizzato su Instagram.

Come fare su iOS

La procedura è abbastanza simile anche per iOS. In questo caso, però, conviene usare Spotify, semplicemente perché è gratis e ha un vasto assortimento musicale. La prima cosa da fare è scegliere la musica nelle storie di Instagram da Spotify.

A questo punto, si avvia e si mette in pausa. Ora, si tiene l’app attiva e si passa all’app di Instagram per iPhone e iPad. Qui, c’è una differenza rispetto alle opzioni per Android.

Infatti, si deve andare alla sezione Storie in alto e si deve scegliere il bottone + cerchiato associato al proprio profilo. Si torna quindi su Spotify. Ora, si deve trovare lo swipe in basso a destra, necessario per avviare la musica e per inserirla su Instagram.

Si arriverà così al Centro di Controllo di iOS, con un controllo Play da toccare. Si registrerà quindi il video, che potrà essere poi pubblicato come storia sul social network.

Alternative per iOS/Android

Ci sono diverse app gratis e non per inserire musica nelle storie di Instagram. Queste app funzionano tutte nello stesso modo: consentono di creare il video e poi si passa manualmente a pubblicarle come Storie di Instagram dall’app ufficiale. Quali sono le migliori?

Partiamo da inShot. L’app c’è sia sul Play Store che su iTunes. L’app ha una versione gratis di modifica video e una versione a pagamento con più funzioni. Se hai musica scaricata, puoi inserirla con questo tool.

Una buona alternativa è anche Vigo Video. Si tratta di un’app gratis per Android e iOS che consente di inserire musica ai video e di applicare filtri e animazioni in base a quelli che sono i propri gusti.

Infine, per creare il video da condividere come storia su Instagram, si può pensare anche a Magisto. Anche qui, si parla di app gratis per iOS e Android, semplici da usare. L’app è gratis per uso personale e a pagamento per i profili Business.

In più, ha dalla sua una serie di funzioni molto carine, che vanno dalle animazioni ai filtri. Infine, c’è un ampio archivio di musica per le storie di instagram, da inserire senza problemi di copyright. Insomma, app da provare per video davvero fantastici e coinvolgenti su Instagram e non solo.

Consigli utili

Ci sono tantissime app per aggiungere musica nelle Storie di Instagram. Una volta pubblicato il video nelle Storie, questo sarà visibile per 24 ore. Al termine, sarà disponibile nell’archivio solo della persona proprietaria del profilo, ma gli utenti non potranno più vederlo.

Per Instagram, ci sono delle limitazioni per i video. Anche se le ultime informazioni dicono che la società sta cercando di rimuovere questi limiti per fare concorrenza a YouTube, è anche vero che per ora questi limiti restano.

Per esempio, un video di Instagram non può durare più di un minuto. In più, per le store questo limite si riduce a pochi secondi.

Quindi, questi sono i video ideali per attirare traffico per un profilo Instagram di successo. Vale quindi la pena fare delle prove e mettere online solo i video migliori. Per realizzarli, si possono usare i siti di immagini gratis CC0, che spesso anche anche un archivio per i video.

Hai già provato alcune di queste app di musica per Instagram? Secondo te, qual è la migliore? Lascia un commento per dire la tua su queste app gratis e non per inserire della musica nei video da pubblicare su Instagram come storie o semplicemente sul profilo sul social network!

Tags
Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close
Close