SEO

Come indicizzare il tuo sito web su Google

Indicizzare sito web: come funziona l’indicizzazione e come organizzarsi? Qual è la differenza tra ottimizzazione e indicizzazione? Continua a leggere per scoprirlo!

Indicizzare sito web

Indicizzare il tuo sito web significa far sapere al motore di ricerca (nel nostro caso Google) che il sito esiste, ha un determinato dominio e che il motore di ricerca dovrebbe inserirlo nel suo elenco di risultati.

L’indicizzazione, quindi, è il primo passo per mostrare i tuoi contenuti al pubblico potenzialmente interessato. Se nemmeno Google sa dove sei, difficilmente potranno saperlo gli utenti.

Per raggiungere questo risultato, dopo aver registrato il tuo dominio, dovrai intervenire sul sito. Ecco come.

Come strutturare il sito

La prima cosa da fare è strutturare il sito con ordine. Per andare sul sicuro, si può usare un CMS, come WordPress (ma ce ne sono anche altri), in base al tipo di progetto che vuoi avviare.

Visto che stai lavorando sul sito, dovrai informare gli utenti che non è ancora pronto, ma che lo sarà presto.

Se usi WordPress, puoi usare il plugin Coming Soon Page & Maintenance. Il plugin ti permette di impostare una pagina di benvenuto e di invitare gli utenti a tornare presto.

Ora, dovrai iscriverti a Google Analytics, usando il tuo account Gmail. Al termine, il sito ti darà un codice da inserire sul tuo portale online.

A questo punto, devi andare su Google Search Console, ex Google Webmaster Tools. Usa la stessa Gmail per registrarti su Analytics e su Search Console. Dalla bacheca, dovrai collegare Search Console ad Analytics.

Il sito sarà verificato, ora devi indicizzarlo. Vai a Scansione —> Visualizza come Google. Clicca su recupera e Visualizza. Invia all’indice. Il tuo sito è indicizzato e ora Google sa che esiste.

Differenza sta indicizzazione sito web e ottimizzazione

L’indicizzazione sito web e ottimizzazione sono due operazioni ben diverse. L’ottimizzazione in ottica SEO, infatti, punta a far salire il posizionamento del sito sul motore di ricerca e non solo far sapere che il sito è online.

Ottimizzare significa raggiungere più persone, ma significa anche attirare prima i clienti rispetto alla concorrenza. Per ottimizzare non basta semplicemente avvisare Google, ma bisogna intervenire per molto tempo su diversi aspetti del sito.

Conclusione

Ora sai come indicizzare il tuo sito web e come gestire il portale online finché non avrai completato i contenuti e i vari aspetti del tuo progetto.

L’indicizzazione conta, ma anche un lavoro costante serve per ottenere risultati.

Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button