SEOWordpress

Realizzazione Siti Web

La realizzazione di siti web non è facile. Chi vuole realizzare qualcosa di semplice, magari per un curriculum o per un piccolo e-commerce, può sfruttare questi consigli.

Realizzazione siti web: da dove partire

Quando si tratta di un progetto online, nulla va lasciato al caso. Può darsi, però, che la soluzione più semplice diventi poi la migliore. Tutto dipende dal progetto che si vuole creare. Per creare un blog, per esempio, si può scegliere una soluzione gratis o una professionale.

Quella gratis permetterà di iniziare senza investirci troppo, ma quella professionale può essere la migliore per monetizzare il sito o per trasformarlo in una vetrina per le proprie competenze.

Per iniziare, quindi, si possono scegliere piattaforme semplici di realizzazione siti web, valutando poi se queste danno la possibilità di migrare il sito in caso si voglia potenziare quanto fatto in piattaforma.

Ecco, allora, le soluzioni migliore per la realizzazione di siti web personali, blog ed e-commerce.

Usare le piattaforme come WIX

Per la realizzazione di siti vetrina, molto interessanti sono le piattaforme gratuite come WIX. Questo sito permette di creare il proprio portale online gratis senza particolari conoscenze tecniche.

Si possono creare siti portfolio per evidenziare il curriculum, piccole soluzioni e-commerce e dei blog a tema. Per iniziare, basta andare sul sito e scegliere Inizia ora, poi Sono un nuovo utente. Si inseriscono poi e-mail e password. A questo punto, si clicca su Vai e si sceglie il tipo di sito che si vuole creare tra:

  • Personale;
  • Intrattenimento;
  • Negozio online.

Ora, si potranno scegliere i template, cioè la veste grafica del sito tra diverse proposte. Basterà cliccare su Modifica. A questo punto, a sinistra, ci saranno le opzioni per aggiungere testi, immagini, pagine, ecc. Alla fine, basterà salvare e pubblicare dai bottoni presenti.

Il sito gratis avrà come URL:

http://tuonome.wix.com/sito

ma, scegliendo tra i piani a pagamento, si potrà ottenere una soluzione con dominio. I siti WIX, una volta creati, non si possono migrare in WordPress o su altri CMS.

Oltre a WIX, ci sono tantissimi servizi che consentono di creare un sito con il drag & drop: Weebly, IMCreator o Jimdo sono solo qualche esempio.

Blogger e WordPress: soluzioni per blog

Piattaforme top per realizzazione siti web, soprattutto per blog, sono WordPress.com e Blogger. WordPress inserirà dei banner, ma si potrà migrare facilmente. In più, usando questa piattaforma, si prende dimestichezza con la gestione di un sito professionale. WordPress, però, inserirà la pubblicità per rendere il sito gratuito.

L’URL sarà nomesito.wordpress.com. Per cambiarlo, sarà necessario acquistare un dominio di primo livello.

Blogger è gratuito ed è di Google: questo permette di ottenere subito un sito pulito, da dove poter monetizzare con Adsense dopo un paio di mesi di attività. Blogger, però, come con WordPress.com, non permetterà domini di primo livello, a meno che non si paghi l’offerta per un anno.

Gratuitamente, questa piattaforma mette a disposizione diversi temi per realizzare il sito web e per dire subito la tua opinione sul tuo blog. Per migrare un sito da Blogger a WordPress, si può usare il plugin gratis Blogger to WordPress redirection.

Infine, se si vuole semplicemente uno spazio dove dire la propria, ci sono le piattaforme di Medium e di Tumblr, che permettono di scrivere velocemente e di pubblicare semplicemente iscrivendosi a queste piattaforme, a metà tra il blogging e i social network.

Infatti, si potranno seguire i profili degli amici dal tastino Follow e si potranno seguire anche gli hashtag preferiti, un po’ come avviene anche su Instagram. Vale la pena provarli se si vuole semplicemente un sito dove poter scrivere senza troppe complicazioni.

E per e-commerce?

Per quanto riguarda la realizzazione siti web gratis,  gli e-commerce hanno due possibilità, che si possono usare anche insieme:

  • Creare un sito completo;
  • Utilizzare i siti di annunci per creare una propria vetrina (con Ebay, Alibaba, ecc.). In questo caso, si pagherà lo spazio e si potrebbero avere delle commissioni sugli acquisti.

Nel primo caso, si possono usare piattaforme come Webnode, Ecwid e Simplesite, oppure ancora WIX. Per ottenere un e-commerce professionale con centinaia di prodotti, però, è bene pensare di pagare per ottenere un sito fatto bene e ben posizionato.

Per realizzare questo tipo di portali online, è bene scegliere anche il CMS giusto, che dovrebbe essere Prestashop, oppure Magento o ancora OsCommerce. Questi CMS possono fornire risposte adeguate alle proprie esigenze.

In alternativa, si può scegliere Woocommerce, partendo dal plugin WordPress. Insomma, la realizzazione siti web dipende tantissimo dal progetto e dal budget disponibile.

Il tipo di sito può fare davvero la differenza, oltre alle prospettive di espansione. Per questo, è fondamentale capire cosa si vuole fare e chiedere aiuto a un professionista per decidere insieme le strategie migliori in base ai fattori di posizionamento.

Non resta che scegliere la giusta soluzione per blog, portfolio, oppure per e-commerce, in base alle proprie esigenze e alle prospettive di guadagno nel tempo.

Tags
Show More

Annarita_Faggioni

Copywriter freelance, per Tecnoarena scrive guide e recensioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close
Close