App

Viaggio: un mo(n)do nuovo con la tecnologia

Non manca molto all’estate, dunque sta per arrivare il momento di preparare le valigie e partire. In tanti, però, già adesso non vedono l’ora di godersi qualche settimana di meritato riposo, magari con un bel viaggio in qualche suggestiva località. Ma prima di poter abbandonare la routine quotidiana, bisogna ancora aspettare un po’; nel frattempo, è possibile organizzare nel dettaglio il viaggio grazie agli strumenti che ci offrono il web e la tecnologia, che negli ultimi anni hanno senz’altro modificato il modo di viaggiare. In che modo? Lo hanno sicuramente semplificato, rendendo più facili e semplici cose che prima non lo erano.

A cominciare dalla ricerca di assicurazioni viaggio più economiche: grazie al web, ora, è possibile fare quest’operazione in pochi click comodamente dal proprio computer, o in alternativa anche dal tablet o dallo smartphone. A disposizione dei viaggiatori, poi, ci sono centinaia fra siti web e applicazioni, dedicati ai numerosi aspetti del viaggio. Contarli tutti è praticamente impossibile, ma si può fare una selezione dei migliori e dei più utili, così da poterli utilizzare quando verrà il momento di pianificare un viaggio e poi partire alla volta della meta tanto desiderata.

Matchtrip, per iniziare, è un social network completamente italiano e dedicato a far incontrare chi viaggia, per scambiarsi consigli, suggerimenti e impressioni su tutto ciò che riguarda viaggiare. Ci si potrà raccontare le diverse esperienze vissute, oppure fornire recensioni su determinati luoghi e confrontare i propri viaggi se i luoghi visitati sono stati gli stessi.
Prima di partire, potrebbe rivelarsi estremamente utile Pinterest: dalle immagini presenti sulla piattaforma si può trarre spunto per nuove destinazioni mai prese in considerazione in precedenza o scoprire cose interessanti da vedere anche non lontano da dove ci si trova.

Nella pianificazione dei viaggi, accanto ai portali troviamo le app, che possono servire anche dal punto di vista economico, per ottimizzare al meglio spostamenti e soggiorni in modo da risparmiare. Airbnb è già un nome di riferimento in questo settore: mette in contatto fra loro le persone che hanno uno spazio che intendono affittare e chi è in cerca di una stanza o di una sistemazione per la propria vacanza. Gli alloggi che si possono trovare sono di qualunque tipo: dalla semplice stanza sino al castello, passando per ville, appartamenti, baite e persino barche. In alternativa si può puntare sul couchsurfing, un servizio gratuito in cui l’oggetto di scambio fra le persone è l’ospitalità.

In un viaggio non c’è solo l’alloggio, ma bisogna anche spostarsi: la tecnologia viene in soccorso pure in questo caso. S’è fatto un gran parlare negli ultimi mesi di Uber, il servizio di trasporto privato che tramite un’app da installare sul proprio dispositivo mobile mette in contatto autisti e passeggeri. Nel giro di poco tempo si è diffuso a macchia d’olio in tante città del mondo. Se, invece, si vuole puntare sul trasporto pubblico, ecco Moovit: app gratuita che si serve delle informazioni dei suoi stessi utenti per aggiornare in tempo reale sulla situazione del traffico e dei vari mezzi di trasporto disponibili. Utile poiché permette di viaggiare in tranquillità e risparmiare tempo.

Con la tecnologia si può fare praticamente tutto, anche prenotare hotel all’ultimo minuto. È ciò che fa, ad esempio, l’app HotelTonight, in grado di prenotare una stanza last minute cercando fra gli hotel di categoria media, alta e di lusso nelle principali città d’Europa o del nord America, guardando naturalmente fra le proposte più convenienti. La preparazione al viaggio è un momento importante e delicato, dunque perché non affidarsi ad un’app pure in questo frangente? Ecco Packaging Pro, applicazione dedicata ai sistemi operativi iOS. Si tratta di un assistente virtuale, che aiuta con la lista dei bagagli e le cose da fare durante il viaggio.

Se non si ha idea di come muoversi e cosa cercare in una città sconosciuta, ecco Hear Planet, che offre il suo supporto per trovare i monumenti e i luoghi più interessanti dal punto di vista culturale in una città. In alternativa abbiamo Localscope, un archivio con una quantità sterminata di immagini, informazioni, commenti e valutazioni su ciò che circonda l’utente in una determinata città. Non solo monumenti, bensì anche ristoranti, bar, locali e negozi. Gli appassionati di foto vorranno conservare con cura le foto dei loro viaggi e potranno farlo grazie ad app quali VSCOcam, Snapseed e Camera+.

Instagram resta l’applicazione di riferimento per condividere le foto. In conclusione spazio alle app curiose, fra le quali rientra sicuramente Jet Leg App; disponibile per sistemi iOS, è dedicata a coloro che hanno problemi con il jet lag e affronta il problema in maniera scientifica. Offre una soluzione studiando i ritmi sonno-veglia e i dati che riguardano la durata del volo e la lunghezza del tragitto. Se invece l’urgenza è quella di trovare un bagno nei paraggi, ecco Sit or Squat, che provvederà a segnalare la toilette più vicina.

Show More

Davide G.

Appassionato di tecnologia, innovazione, viaggi e lifestyle, viaggiatore instancabile che paragona esperienze vissute all'estero con il nostro "bel paese".

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button